Crea sito

Intervista a Vanina Vincent per il nuovo singolo Unimondi

Nel tuo singolo canti l’unione, la comprensione reciproca e il ritorno all’Umanità e all’apertura verso l’altro. Cosa ti ha spinto a trattare questi temi?
Sono cresciuta in una famiglia di artisti con una visione alternativa dello stare al mondo che mi ha trasmesso forti ideali e stimolato a ricercare un percorso con un senso profondo della vita. La visione di un insieme interconnesso e in costante mutazione fanno parte della mia ricerca personale e si manifestano poi anche nella mia musica.

Parlaci di te. Com’è nata la tua passione per la musica e come sono nate le tue prime produzioni?
Da piccola bastava un evento importante per farmi avere l’ ispirazione di scrivere un testo e poi inventare una melodia usando la voce e creare cosi delle canzoni. Era un bel gioco!
Ho dipinto e disegnato, scritto poesie e testi, recitato in teatro …diciamo che sin da ragazzina, spinta da una vena creativa molto forte, ho cercato fra le arti e così ho trovato la musica…..ci siamo amate e non più lasciate.
Appena ho imparato i primi due accordi alla chitarra ho composto subito una canzone e poi un’ altra ed un’ altra ed un’ altra…..
Le canzoni fatte in questi anni le trovate (quasi) tutte qua: https://vaninavincent.bandcamp.com/

Come sei arrivata invece alla Vanina di oggi?
Oggi sono ancora quella che ero ma con molte più canzoni e una visione di insieme piu aperta e ricca. Ho sempre fatto delle scelte di vita particolari e fuori dalla norma quindi nella proposta musicale credo traspare questo modo di essere. Oggi sperimento e mi libero fra i suoni e le melodie, senza pretese ma ricercando bellezza e grazia.
Comunque sono sempre stata una perfezionista quindi lo studio e la determinazione quotidiana sono sempre stati colonne portanti nel mio approccio verso le arti.

Le tue uscite sono in stretta relazione con l’avvento delle lune piene, parlaci di questa scelta.
La scelta di rilasciare un brano ogni mese per il giorno di luna piena racchiude un messaggio per l’universo e per chi lo voglia ricevere dell’importanza che attribuisco ai cicli e alla connessione con essi. Credo sia un evento a cui si potrebbe dare più rilevanza a livello personale e in questa linea di pensiero io come musicista rendo omaggio con un’ opera musicale.
( Per chi volesse ricevere il brano ogni luna piena può iscriversi alla newsletter qui: http://eepurl.com/gvL5sf )

Durante l’ascolto del brano si sente una matita in loop che disegna su carta. qual è il significato nascosto che c’è dietro?
E’ una sperimentazione sul suono della grafite sulla carta proposta in onore ad un arpista compositore svizzero di nome Andreas Vollenweider che ascoltavo molto da bambina. Era un mio desiderio omaggiarlo perchè la sua musica ha rappresentato la colonna sonora di parte della mia infanzia. Benchè abbia già lavorato a tre EP precedenti, questi brani proposti per la luna piena fanno parte della mia prima volta in uno studio professionale di registrazione.

Oltre ai brani che stai promuovendo hai già nuove produzioni in cantiere?
Il progetto della Luna Piena comprende un totale di 8 brani e si conclude a Ottobre 2020 ( è iniziato ad Aprile 2020).
A Novembre farò una raccolta di tutti i singoli e uscirò con FULLPOWER to BLOOM che includerà quindi gli 8 brani, una Bonus Track ed alcune collaborazioni speciali.
Il cantiere qua è sempre aperto e pieno di canzoni, idee, interazioni, sperimentazioni varie ..quindi credo proprio che tornerò in studio nel 2021 per continuare a dare forma e suono a tutto il mio universo creativo…
se vi ho incuriosito almeno un po’ …passate a trovarmi su www.vaninavincent.com!
Le mie prossime uscite musicali lunari saranno :
per la luna piena del 2 Settembre esce DESIERTO
un brano con ritmiche folkloriche latine che narra la storia di due amanti persi nel deserto che ritrovano se stessi e sbocciano in un amore puro ed eterno. La copertina è opera dell’artista spagnola Ana Jaren (www.anajaren.com), bravissima illustratrice che ha collaborato con me insieme ad altri 7 artisti per creare le copertine dei singoli.
Per la luna piena del 1 Ottobre esce VERA un brano che propongo in versione voce e chitarra a puro stile cantautoriale e che parla della natura gioiosa e amabile dell’animo femminile se ben equilibrato e libero di esprimersi. La copertina è opera di Alice Cappellari (IG: alice.cappellari), artista toscana che è anche una cara amica e che ha plasmato il brano con un disegno ad acquerelli bellissimo.
E per ultimo, nella seconda luna piena del mese esce il 31 Ottobre EL CUADRO che chiude il progetto. E’ un brano voce e pianoforte molto importante per me poiché è un brano di addio dedicato a mio nonno, partito due anni fa. Ha una carica emotiva così grande che ogni volta che registravo la voce piangevo, lasciando così scorrere via la tristezza di questo addio. Il testo è parte in italiano e parte in spagnolo e il disegno della copertina è opera dell’artista lithuana Viktorija Skafaru (www.vskafaru.com).
A Novembre farò una raccolta di tutti i singoli e uscirò con FULLPOWER to BLOOM che includerà quindi tutti gli 8 brani, una Bonus Track ed alcune collaborazioni speciali.

(NOTA: Chi volesse ricevere le traduzioni dei miei testi dallo spagnolo all’italiano per approcciare la lingua, per curiosità, per divulgazione o per qualunque altro motivo può scrivermi e li manderò con piacere. [email protected])

Ascolta Unimondi: https://www.youtube.com/watch?v=m8tNsBhaHTg