Crea sito

Tornano in Italia The Waterboys con Fisherman’s Blues Revisited per il 25esimo anniversario dell’album!

 

Il grande imperdibile ritorno di Mike Scott con i compagni di un tempo
 per rivisitare liberamente il repertorio e lo spirito di 25 anni fa.
The Waterboys band. Fisherman’s Blues Revisited. 25th Anniversary Tour 2013.
L’ATTESO RITORNO DEI WATERBOYS:
FISHERMAN’S BLUES REVISITED TOUR 2013 APPRODA IN ITALIA
PER FESTEGGIARE IL 25ENNALE CON 4 DATE A NOVEMBRE.
The Waterboys. Fisherman’s Blues Revisited.
25th Anniversary Tour 2013
21 nov ROMA- Auditorium della Conciliazione
22 nov MILANO – Auditorium di Milano
23 nov BOLOGNA – Auditorium Manzoni
24 nov PADOVA – Gran Teatro Geox
A 25 anni dall’uscita di Fisherman’s
Blues, ritornano con la full band, una nuova uscita
discografia e un tour europeo The Waterboys, la mitica band degli
anni 80 che con formazioni diverse e sempre guidata dal suo leader
carismatico Mike Scott ha attraversato le decadi e i
generi musicali spaziando dal rock al folk rock.
Uscito nel 1988 Fisherman’s Blues è il
disco che ha segnato per la rock band il ritorno alle radici della musica
folk, britannica ma soprattutto irlandese, con una passione per la musica e
cultura d’Irlanda e uno spirito di ricerca che rende l’album un disco vibrante
e ispirato e un vero capolavoro.
A celebrare l’anniversario ad
ottobre uscirà il box Fisherman’s Blues, con 7 cd e brani dalle numerose
session di registrazioni tra Dublino e Galway e molti inediti. Come ulteriore
celebrazione, The Waterboys torneranno sui palcoscenici europei e dopo diversi
anni si riuniranno in una formazione
storica
con i musicisti di allora: Mike Scott, il violinista
irlandese Steve Wickam, Anto Thistlethwaite e Trevor
Hutchinson
, affiancati dal batterista Ralph Salmins.
Il tour sarà una rivisitazione del
Fisherman’s Blues, non solo riproponendo pedissequamente brani del
disco originale  – “non sarebbe
nello stile Waterboys” dice Mike Scott – ma riproponendo il vecchio repertorio
con lo spirito di improvvisazione e libertà giocosa che caratterizzava quei
giorni con i compagni musicisti di allora. Per risentire il vecchio fuoco
bruciare ancora.
La saga continua con un altro
affascinante capitolo per  una delle band
più carismatiche della storia del rock.