Crea sito

[Recensione] Danilo Vignola – Ukulele Revolver

DV

La Basilicata è nuovamente protagonista dei nostri giorni musicali e lo dobbiamo ad un artista fortemente innovativo e al suo strumento straordinariamente originale: l’ukulele elettrico, introdotto dai portoghesi nelle isole Hawaii.

Stiamo parlando di Danilo Vignola, classe 1979, nato a Tricase, provincia di Lecce; oggi vive a Genzano di Lucania, nel Potentino. Laureato in Lingue e Letterature straniere, parte per la Spagna lavorando per circa un anno all’Università di Barcellona. Insegue sogni, speranze, desideri, insegue il proprio io..Scopre l’ukulele in un vecchio negozio di strumenti mentre era alla ricerca di una chitarra economica. Il fato vuole che si ritrovi di fronte a questo minuscolo strumento a 4 corde. Danilo dichiara: “La sua disarmante semplicità mi affascinò immediatamente. Ascoltandolo entri in un mondo quasi infantile e bohèmien allo stesso tempo. Da quel giorno non me ne sono più distaccato. Ed è con l’ukulele che vivo”. E Ukulele Revolver è il nome di battesimo del suo nuovo progetto.

Duro lavoro ed innumerevoli live (a centinaia) su tutto il territorio nazionale nell’arco di appena un anno, accompagnato dal fido amico e percussionista Giò Didonna (riconosciuto come fra i più attivi innovatori e sperimentatori del ritmo). Il disco, inoltre, vanta ospiti eccellenti, come Martin Cockerham, leader degli Spirogyra, gruppo folk anni ’70, il primo ad aver introdotto l’utilizzo dell’ukulele stesso nel pop, nonchè collaboratore degli intramontabili Beatles e Jehtro Trull. Stiamo parlando di professionalità ed esperienza di livello mondiale.

Ukulele Revolver è un circo itinerante, uno spettacolo vibrazionale strabordante di energia, dove trovano spazio innumerevoli generi musicali, abilmente plasmati da Danilo e Giovanni. Flamenco, taranta, jazz e hard rock sono solo alcune delle oasi in cui si sono tuffati i due alchimisti del suono che, dalle radici del mediterraneo, si proiettano nelle profondità più inesplorate dell’avanguardia.

Da estimatore, creatore e suonatore di musica elettronica vorrei mettermi immediatamente al lavoro su un nuovo progetto da poter proporre a Danilo e questo grazie proprio a lui, alla sua verve, alla sua passione, al suo aver sostituito ai nostri globuli rossi note e colori di altri luoghi, di altri tempi ma mai così moderni! Il suo “revolver” non fa male, non ferisce, tantomeno uccide; al contrario, rianima e riaccende la fiamma del nostro cuore.

Giuseppe a.k.a. B-Traxx

 

https://www.facebook.com/danilo.vignola

http://effetticollaterali.bandcamp.com/album/danilo-vignola-ukulele-revolver-ethnopunk-records-effetticollaterali-records-diy-2014