Crea sito

La Sete Dischi presenta Be a Bear, storia di un orso e del suo iphone | Recensione + Nuovo Video

13405666_10209939757070492_30402001_o

E’ un disco fatto interamente con l’iphone. E’ un disco semplice. E’ un disco bello. Il debutto di Be a Bear ovvero di Filippo Zironi orso bolognese che prima di questo progetto ha militato nello ska punk de Le Braghe Corte, cambia totalmente genere e ci regala una vera chicca di musica elettronica e semplicità. La semplicità è la cosa più difficile ma quando si ottiene la formula giusta, soprattutto nella musica, si ha davanti a se una lunga strada fatta di hit e di successo. Ed è proprio il caso di questo dischetto dal titolo “Push e bah” assoluto esordio di Be a Bear uscito il 3 Maggio 2016 per La Sete Dischi grazie alla vittoria dell’edizione 2015/2016 del concorso annuale per band emergenti de La Fame Dischi, etichetta Perugina attiva dall’estate del 2011. Un dischetto pieno di hit da ballare e cantare (nei rari casi riuscitissimi in cui c’è una voce) a squarciagola in cameretta. Time, Push-e-bah, Don’t say no, Fun e Back in the days sono tra i brani più riusciti e che tracciano la scia che il nostro orso dovrà continuare a seguire anche nei prossimi lavori dove dovrebbe osare un po’ di più col cantato e chissà magari fare un tentativo anche con la lingua italiana.