Crea sito

La municipàL presenta il singolo “Valentina Nappi”

valentina nappi copertina2

La municipàL

Presenta il singolo

“Valentina Nappi”

Ovvero la porno star più “chiacchierata” del momento

Guarda qui il video

https://www.youtube.com/watch?v=pKLwbi30iYQ

“Valentina Nappi” on line su negozi digitali

Valentina Nappi parla dell’amore fraterno,di quello che lega due persone a prescindere dal corso degli eventi e dai giudizi della gente.

 

La nostalgia di un’infanzia felice e spensierata, dove tutto era semplice, si scontra con un presente corrotto dallo scorrere del tempo, dove le parole non dette e l’incomunicabilità sembrano costruire un muro tra gli anni migliori e il presente.

 

Da qui il desiderio di costruire una macchina del tempo, che rimetta a posto ogni pezzetto di quel puzzle che ha preso una forma inaspettata, trasformando quella bambina che giocava nel cortile in una diva del porno mondiale.

 

“Il videoclip è realizzato con la tecnica dell’animazione stop motion da Gianni Donvito e la Bottega d’Arte Ateneriena e mostra attraverso un bianco e nero d’altri tempi, i sogni e le inquietudini di un adolescente alle prese con gli stati d’animo tipici della sua età.”

 

LEGGI QUI IL TESTO DI “VALENTINA NAPPI”

http://www.lunatik-ftp.it/dati/PDF/v_nappi_municipal.pdf

 

BIOGRAFIA

 

Carmine Tundo è il deus ex machina di La municipàL

Nasce a Galatina il 26/12/87, comincia a scrivere le sue prime canzoni da bambino, nell’adolescenza entra in una band ska punk,i Cruska con la quale gira l’Italia suonando nel circuito alternativo.

Intanto prende forma il suo progetto solista, Romeus e viene scoperto da Corrado Rustici, produttore di fama mondiale, con il quale comincia a lavorare al suo primo album,supportati da Caterina Caselli,che da subito sposa il progetto.

Da qui nasce la collaborazione con l’etichetta Sugar, che porta alla pubblicazione del suo album d’esordio “Romeus”. L’album, registrato da David Frazer in California, e masterizzatro da George Marino allo Sterling sound studios di New york esce nel febbraio 2010.

Nel frattempo vince Sanremolab,che lo fa accedere a Sanremo giovani 2010, dove si esibisce con il brano “Come l’autunno”.

Continua la sua attività da produttore,arrangiatore e autore,che lo porta a scrivere canzoni per artisti emergenti e non, come Malika Ayane.

è stato il vincitore assoluto della XXII edizione di Musicultura con “Caviglie Stanche”, brano premiato inoltre con il Premio della Critica.

Comincia da qui un percorso artistico che lo porta a sperimentare nuove strade e collaborare con artisti provenienti dalle diverse arti.

Scrive la colonna sonora per un opera teatrale “La pescatrice di scarpee dà vita a un progetto cinematografico con il regista Antonio Passavanti incentrato sulla raccolta di storie in giro per l’Europa,dove scrive anche la sceneggiatura e la colonna sonora.

Nel 2013 dà vita a nu-shu,un duo noise rock, insieme al bassista Giuseppe Calabrese,dove suona anche la batteria,e pubblicano il primo singolo “Funky superstar”.

Nel 2014 nasce Uriel, band post rock,in cui è autore voce e batterista in trio con i chitrristi roberto mangialardo e raffaele littorio

Nel 2013 nasce anche “La municipàLprogetto di pop d’autore,dove raccoglie le canzoni più ironico,romantiche scritte negli ultimi anni,volendo affrontare temi quotidiani con leggerezza,espensieratezza.

Decide di andare controcorrente e di non apparire mai, affidando a vari disegnatori e artisti la creazione di un avatar, un artista che non c’è. Da qui nasce la collaborazione per il primo singolo con plasmedia edhermes mangialardo,disegnatore e animatore, che porta alla creazione di “via coramari” primo singolo con videoclip realizzato con la tecnica della stop motion fotografica.Nel 2014 entra a far parte de La municipàl Isabella Tundo,sua sorella,che ha studiato pianoforte ed è autrice e compositrice,creando così delle nuove sfumature all’interno delle canzoni e un affiatamento emotivo che solo fratello e sorella possono avere.