Crea sito

Intervista: Bardo ci parla del nuovo singolo Fosso.

Dopo la pubblicazione del suo singolo d’esordio Fosso (guarda il videoclip), torniamo a parlare di Bardo che si racconta nella nostra intervista.

Il tuo sound e il nome del tuo progetto solista ricordano molto il cantautorato di strada. Hai mai provato l’esperienza di busking in Italia o all’estero?
No, mai provato. Ma l’arte di strada mi affascina tantissimo e non nego che ci sto pensando ultimamente ad uno street live

Quali sono gli artisti a cui ti ispiri quando componi la tua musica?
Ho sempre ascoltato rock fin da bambino. Soprattutto il rock italiano. Poi con il tempo influenze musicali diverse hanno “addolcito” il rock che suono ora. Tra gli artisti che mi hanno influenzato maggiormente ci sono Pino Daniele, i Negrita, Ligabue, Lucio Dalla, Battisti …

 

Bardo è il tuo progetto solista, quali sono a livello stilistico e sonoro le differenze che intercorrono tra quest’ultimo e la tua band?

 

La differenza sostanziale sta appunto nella scelta di presentare brani in acustico. Essendo un progetto da solista ho deciso di registrare brani molto essenziali, quasi chitarra e voce. Un’altra differenza

Il tuo brano è scritto interamente in acustico. Anche le tue future produzioni si atterranno a questa scelta, oppure hai in mente di scrivere anche pensando ad una formazione in elettrico che ti accompagni dal vivo?

Per il momento mi sento acustico. Ma non ti nego che inizio a sentirci qualche chitarra elettrica sotto i nuovi brani

 

Questo primo singolo anticipa l’uscita di un EP o di un disco?

 

In realtà non lo so. Mi piace scrivere e suonare e ci sono già altre canzoni alle quali sto lavorando, però per ora non sto pensando ad un eventuale disco, anche perché sembra che il mercato dei dischi abbia subito un calo negli ultimi anni.

 

Quali sono a livello musicale e artistico i tuoi progetti futuri?

 

In realtà non lo so. Mi piace scrivere e suonare e ci sono già altre canzoni alle quali sto lavorando, però per ora non sto pensando ad un eventuale disco, anche perché sembra che il mercato dei dischi abbia subito un calo negli ultimi anni.

BIOGRAFIA BARDO:

Bardo, pseudonimo di Lorenzo Fusco, è un progetto cantautorale italiano che nasce nel Marzo del 2019 dall’esigenza di raccontare le proprie esperienze e il proprio punto di vista sul mondo. 
C:\Users\Administrator\Desktop\Carlo\0371 Music Press\Bardo\Foto Bardo\bardo_5.jpg

Nato a Maddaloni (CE) il 26 marzo del ‘90, il cantautore casertano inizia a scrivere canzoni all’età di 16 anni. La sua carriera artistica parte nel 2008 entrando a far parte della rock band Effe16 (della quale è stato ed è ancora cantante, autore e compositore) con la quale ha partecipato a numerosi festival in tutto il paese, arrivando a suonare anche a “Sanremo Off 2011” e vincendo lo ”Insomnia Music Contest 2015”.

Con all’attivo un disco e centinaia di concerti in giro per il paese, nel gennaio 2020 Bardo, che significa “musicista itinerante dall’atteggiamento sprezzante”, imbraccia la sua chitarra e cerca l’esperienza musicale da solista pubblicando il suo primo singolo “Fosso”, un brano acustico dalle sonorità rock e influenze blues.