Crea sito

Le visioni surreali e magiche dei Blue Parrot Fishes

Effetti, giochi di parole, strumenti suonati ad arte, il tutto condensato in soli 8 brani.
C’è impegno nel fabbricare quella musica. Molto innovativa anche se a volte troppo tecnica.
Terra è il brano che ci ha impressionato di più mentre Fuoco ricorda un po’ la musica anni ottanta, le altre take portano a visoni surreali e atmosfere magiche e sognanti, come la copertina chiaramente fa capire.
L’intro rappresentato dal brano Porto arriva a salti alla mente e non colpisce troppo il cuore. Forse un album criptico, ma visto i tempi che stiamo attraversando i BPF hanno voluto ricordarcelo attraverso le loro sonorità a volte cupe altre aeree. C’è comunque un fondo di speranza tra le note che navigano nell’oceano di quell’Album che se ascoltato in solitaria ci aiuta a capire e comprendere al meglio le sue sfumature inusuali.

L’EP è uscito il 20 Aprile 2018 per Beng! Dischi. La band ha presentato l’album ed iniziato il tour promozionale di circa 25 date nel centro Italia.
Grazie all’etichetta, la band ha vinto da poco il premio Hilux Vinyl ricevuto al Discodays di Napoli i primi di ottobre 2018 dove ha presentato in anteprima il videoclip del primo singolo “Fuoco”, uscito a metà ottobre in anteprima su Rockerilla.

Ascolta l’EP dei Blue Parrot Fishes (Beng! Dischi 2018)
Spotify – https://goo.gl/HdsDq3
ITunes – https://goo.gl/t2xASG
Amazon – https://goo.gl/bc9pah
YouTube – https://goo.gl/GRzzgb​

Link band:
Facebook – facebook.com/blueparrotfishes
Instagram – instagram.com/blueparrotfishes/
Youtube – https://goo.gl/GRzzgb

Recensione di Red Blue per Beng! Press

Label: Beng! Dischi – www.facebook.com/bengdischi
Press: Beng! Press – www.facebook.com/pressbeng