Crea sito

Aspettando l’album nel 2021, Intervista a Carlo KAMAL Bonomelli

Esce il 13 Dicembre 2020 in tutte le Piattaforme Streaming e nei Digital Store, La Ballata dell’Ammalato, il Nuovo Singolo di Carlo KAMAL Bonomelli.

Abbiamo scambiato 4 chiacchiere con Carlo per conoscerlo meglio e per parlarci del suo ultimo singolo!

Ecco la nostra intervista:

1) Hai rilasciato da poco un nuovo singolo. Qual è la tua mission nella musica?
La mia missione nella mia musica, che coincide con quella che ho nella vita, è quella di captare messaggi da altre dimensioni (tramite l’intuizione, detta in ambito artistico anche ispirazione) rispetto a quella che volgarmente chiamiamo realtà. Tradurre tutto ciò in maniera da renderlo fruibile da chiunque su questa Terra sia pronta/o a ricevere tali messaggi più o meno consciamente. Quindi potrei sintetizzare questa supercazzola dicendo che la mia missione è l’Arte. Il mio fne è l’Infinito. Amen.

2) Quando hai scritto questo pezzo?
Quest’anno verso fine estate. Era da tantissimo che non scrivevo più niente, a parte qualche stronzata sui social ahahah!

3) Com’è nato il tuo nome d’arte?
Mi è stato dato dalla famiglia nepalese che mi ospitò nel 2007 durante un campo di lavoro volontario in Nepal. Semplicemente perché è il nome nepalese più simile al mio nome di battesimo. Una volta rientrato in patria, raccontai questa storia ai miei amici e quasi tutti iniziarono a chiamarmi così.

4) Il Singolo anticipa un EP?
Più che un EP ho in mente un album vero e proprio per l’anno 2021 perché le cose da dire sono tante e i tempi stringono.

5) Prossimi Impegni?
Proprio il suddetto album che si intitolerà Canzoni d’Amore e d’Alchimia. Sono canzoni nate in questi ultimi anni (più o meno dal 2014 d oggi). Perlopiù canzoni che avevo lasciato a metà o che non suonavo dal vivo per vergogna. Ma non solo, ci saranno anche pezzi che suono già dal vivo da diverso tempo. E ci sarà anche qualcosa di nuovissimo, come pure la stessa Ballata dell’ammalato che è a tutti gli effetti il primo singolo dell’album.

Sulla mia pagina bandcamp (www.kamalikus.bandcamp.com) è attualmente acquistabile (in formato digitale) il singolo da solo o con l’aggiunta di ben 4 bonus tracks che sono delle vere e proprie “chicche per collezionisti”. Penso proprio che darò il via ad una campagna di crowfounding a inizio 2021 per finanziare l’album in questione. E poi mi auguro di ricominciare a suonare anche un po’ dal vivo, perché dal morto mi sono rotto!!!ahahahahah!!!


Grazie mille Carlo!

ASCOLTA LA BALLATA DELL’AMMALATO
https://bit.ly/349nVF3

GUARDA IL VIDEOCLIP
https://youtu.be/6aXJjzp9cw4

BIOGRAFIA: Carlo Bonomelli, nato alle pendici dell’Adamello, in Valle Camonica (BS) negli anni ’80 del secolo scorso, è un artista poliedrico e fin dalla prima infanzia ama spaziare tra le varie arti più o meno consapevolmente. Musicalmente autodidatta, nei primi anni ’00 prende parte a diversi progetti musicali dai generi più disparati (e disperati). Nel 2007 inizia il suo progetto solista e durante un viaggio in Nepal riceve in dono il nome di battaglia Kamal. Inizia la produzione dei primi (più o meno immorali) demo (rigorosamente autoprodotti in cantina).

Nel 2010 si trasferisce in Australia e dopo aver girovagato per qualche anno tra Australia e Asia, nella primavera del 2013 torna in Italia e inizia a registrare il suo primo album ufficiale “La bacchetta magica e altre storie …”, seguito dall’EP in lingua inglese molto maccheronico (registrato con lo pseudonimo di Carlones Kamal) “Don’t Think too Much” (2015) e successivamente dall’album “2017. Aborigeni Italiani” (2017).

Nel 2016 pubblica, utilizzando il suo nome di battesimo, il singolo-videoclip “La Pillola anti crisi” prodotto da Palbert. Nel 2017 pubblica anche (solo in formato digitale) “Leggende della Valle Camonica vol.1”: un lavoro strumentale di carattere sperimentale completamente realizzato in solitudine utilizzando strumenti più o meno convenzionali, utilizzato altresì all’interno di una installazione artistica della pittrice Francesca Cocchi.

Nell’estate del 2019 esce l’EP digitale (poi stampato con l’aggiunta di un paio di bonus tracks nel 2020) “Trittico esistenzialista #1” in contemporanea al singolo e videoclip del brano “Morire”. Fatta esclusione per il corrente anno 2020, la sua attività concertistica è stata in questi anni piuttosto fitta (seppur rimanendo prevalentemente nell’underground più becero), portandolo un po’ in giro per tutta Italia ma non soltanto, anche in Portogallo, Bulgaria, Lettonia, Romania e Svizzera. Suona da solo o talvolta in compagnia di altri musicisti. Vive e lavora tra la Valle Camonica e il resto dell’Universo attualmente conosciuto (almeno da lui).

CONTATTI
[email protected]
www.kamalikus.it
https://kamalikus.bandcamp.com
https://m.facebook.com/kamalikus
https://www.instagram.com/carlokamalbonomelli https://www.youtube.com/channel/UC7Ung38_1178UvdhXRROl-w