Crea sito

Alessandro Hellmann + Nestor Band – Summertime Blue (The Oleśnica Sessions) in tutti gli store digitali da New Model Label

 Alessandro Hellmann + Nestor Band – Summertime Blue (The Oleśnica Sessions) finalmente in tutti gli store digitali da New Model Label

Un sestetto jazz polacco, un artigiano delle parole italiano, un registratore analogico, un mixer analogico, una tromba, un pianoforte a coda, un piano rhodes, un organo hammond, un basso, una chitarra, una batteria, un microfono, un centinaio di cavi a collegare tutte queste cose in maniera apparentemente casuale, una casa sperduta nella campagna ai margini di Oleśnica, la nebbia dell’autunno e il ricordo dell’estate, un numero ragionevole di birre e caffè, una manciata di canzoni d’autore per inguaribili romantici tra swing, rock e blues, una session di otto ore in presa diretta senza conservanti, ingredienti geneticamente modificati, campionamenti, copia e incolla, taglio e cucito, effetti speciali. Un impasto di suoni vintage al servizio di liriche struggenti e di una voce tanto ineducata quanto toccante. Per chi ama la poesia e per chi si commuove al suono di rhodes e hammond. Tutto questo è “Summertime blue”, un disco in carne ed ossa, imperfetto ma vero, come la vita. L’intensa e disarmante poesia delle sue liriche ne fa uno degli autori più raffinati e maturi della nuova generazione.

Alessandro Hellmann, genovese classe 1971, scrittore, poeta, autore teatrale e musicista particolarmente apprezzato dalla critica per il suo stile che coniuga qualità e impegno, ha ricevuto svariati riconoscimenti che gli hanno valso lo status di autore “di culto”. Tra questi il Premio Fabrizio De André, conferitogli da Dori Ghezzi, il Premio Guido Gozzano del Biella Festival, il Premio Augusto Daolio al miglior autore, ecc. Collabora con numerosi musicisti e gruppi emergenti e le sue canzoni compaiono su una quindicina di compilation e dischi di altri artisti. “Summertime blue” è il primo disco a suo nome. Con Stampa Alternativa ha pubblicato i romanzi-inchiesta “Cuba. La rivoluzione imperdonabile.Da Cristoforo Colombo a Bush” (2008) e “Cent’anni di veleno” (2005), pluripremiato e definito dalla stampa “un piccolo capolavoro di tecnica narrativa” e “un testo di elevato valore letterario e umano”. Con Prospettiva Editrice ha pubblicato “La persistenza delle cose” (2004) e “Storia di nessuno” (2005). E’ presente inoltre con due racconti inediti nel volume “Senza fermarsi. Parole dal viaggio” (a cura di Fabio Pierangeli, Azimut 2008), in compagnia di alcune delle migliori penne della letteratura italiana contemporanea, da Dante Maffia a Erri De Luca. Nella sua opera letteraria descrive il punto di vista dei più deboli, resistenti o vinti, con uno stile umorale e personalissimo, fatto di improvvise verticalizzazioni liriche innestate in un contesto narrativo-giornalistico, sempre in equilibrio tra il registro drammatico e il grottesco. I suoi testi sono stati pubblicati su alcune delle più importanti riviste letterarie e di controcultura italiane.

Link: http://www.alessandrohellmann.com/

http://www.facebook.com/pages/Alessandro-Hellmann-autore/175137172534751?ref=hl